Le pubblicazioni

Titolo: Cavallettere
Autore: Vittoria Annechini, Jacopo Babuscio,Francesco Bastianon Valentina Confuorto, Geraldine D’Ancona, Francesca Faggiano, Ginevra Falciani, Marta Magrin, Massimiliano Mattiuzzo, Francesca Pangallo, Ruben Salerno
Prezzo: 14,00€
Genere: Racconti
Cavallettere
Vittoria Annechini, Jacopo Babuscio,Francesco Bastianon Valentina Confuorto, Geraldine D’Ancona, Francesca Faggiano, Ginevra Falciani, Marta Magrin, Massimiliano Mattiuzzo, Francesca Pangallo, Ruben Salerno
Editore: Casa Editrice el squero
Pagine: 120
Formato: 14x21 cm

“Tre sono i modi per viaggiare: con le gambe, con le storie e con la musica. Non potendo vederci di persona, la primavera

scorsa ci siamo detti: cosa facciamo più spesso? Ascoltiamo canzoni. E dove ci portano queste? È nata così una raccolta di

racconti che, possiamo dirlo, abbiamo scritto insieme. Ognuno con la sua voce, con la sua storia, con il suo altrove, ognuno

con ritmo, cadenze e modulazioni proprie. E poi ci siamo riletti, confrontati, come un coro che non canta all’unisono ma

deve concludere insieme. Questo è il nostro viaggio, adesso comincerà, personalissimo, il vostro.”




Pier Francesco Ghetti

Già Magnifico Rettore di Ca’ Foscari (2003 – 2009)

Cafoscarite Ho sempre sperato che l’università sapesse formare secondo la logica del paracadute. Dice infatti il proverbio

portoghese: «La mente è come un paracadute… se non si apre non serve».

Oggi leggendo questi undici racconti brevi ho provato la piacevole sensazione che la cafoscarite, questo misto

di esplosivo e di cazzillo, alla fine abbia prodotto i suoi effetti in termini di trasmissione culturale e di apertura

mentale. Il tema del viaggio, che ha costituito il filo conduttore di questi racconti, è stato sempre declinato con originalità,

a volte con umorismo, a volte con toni lirici e a volte ancora in modo drammatico.

Gli umori del racconto vengono solo anticipati dal titolo di una canzone, ma poi è l’estro dello scrittore che si gioca

le trame più imprevedibili: dal viaggio verso il successo alla scelta del suicidio, dall’impegno politico alla gogliar

data, dalla vita in una famiglia tradizionale alla famiglia versione «Mia madre è strana, mi dà del figlio di puttana».

La lettura degli undici racconti scorre sempre curiosa fra decine di personaggi, ben caratterizzati e capaci di

prendere l’attenzione del lettore. Anche i fatti e i luoghi sono i più strani: dalle montagne innevate, alle strade dove

la polizia mena di brutto, da Marcianise, ai binari della ferrovia, da una Venezia puzzolente, alla birreria dove si

ritrova il solito gruppo di amici.

In conclusione, una raccolta di racconti da leggere con piacere.

Volare, Domenico Modugno


Altri volumi dello stesso genere

Destini paralleli Luca Perale

  • Racconti
  • Data pubblicazione: 2019
  • Pagine: 144
Dettagli

I tigli di Capo Horn Giorgio Omacini

  • Racconti
  • Data pubblicazione: 2019
  • Pagine: 96
Dettagli

Calle San Michele Giuseppe Sibilla

  • Racconti
  • Data pubblicazione: 2019
  • Pagine: 56
Dettagli
Scopri gli altri volumi di questo genere
Pubblica con noi
Riusciamo a pubblicare mediamente una dozzina di nuovi libri all’anno, insieme ad autori con cui abbiamo un rapporto consolidato ed altri che conosciamo grazie al passaparola. Il numero di pubblicazioni annuali raggiunto è adeguato per poter aver cura dei libri. Il nostro obiettivo non è stamparli, ma, insieme all’autore, valorizzarli.
scopri di più