Le pubblicazioni

Titolo: Sogno fatto a Venezia nei giorni del Mose
Autore: Alessandro Scarsella
Prezzo: 19,00€
Genere: Letteratura e Narrativa
Sogno fatto a Venezia nei giorni del Mose
Alessandro Scarsella
Editore: Casa Editrice el squero
Pagine: 312
Formato: 15x21 cm

Alessandro Scarsella è autore di studi di storia e teoria della letteratura, dagli umanisti all'età contemporanea. Redattore di "Rivista di Ermeneutica Letteraria", di "Cives" e della "Miscellanea Marciana", dedica particolare attenzione a ricerche sulle forme dell'immaginario letterario, con particolare attenzione alla narrativa e al romanzo, dal fantastico al realismo magico, curando raccolte di saggi di autori vari e pubblicando contributi su periodici e in atti di convegni nazionali e internazionali. Formatosi all'Università di Roma "La Sapienza" ha insegnato alle Università di Trento, di Ferrara e presso la sede dello IULM di Feltre. Tra le pubblicazioni in volume Le maschere Veneziane (Roma, 1998) e Alessandro Baricco (Firenze, 2003). Traduttore di Giovane poesia inglese (Venezia 1996; curato con G. Dowling), si occupa di traduzione poetica e di teoria e storia della traduzione. Ha svolto e pubblicato altresì ricerche su Bierce, Boiardo, Bontempelli, Buzzati, Calvino, Campo, Carrer, Colonna, Comisso, Facco, Kadare, Noventa, Scheiwiller, Turoldo, Vico, Wharton, Zanzotto. Ha collaborato con numerose voci alla "Encyclopedia of Italian Literary Studies". Ed. by Gaetana Marrone Puglia, New York, Routledge, 2006. Ha tenuto corsi allo I.U.L.M. di Feltre e alle Università di Trento e di Ferrara.

 

Tra saggio e romanzo, la narrazione si apre e si chiude il 4 giugno 2014 con l’arresto del sindaco di Venezia e la sua traduzione nel carcere di Santa Maria Maggiore. Il Mose è una macchina che pur avendo mezzo secolo di vita ancora non è entrata in funzione. Doveva difendere Venezia, ma il suo scopo è stato finora distribuire tangenti e mazzette. La notizia fa infatti il giro del mondo. Nel frattempo, ombra di se stessa, Venezia sembra spiritualmente affondare nella liquidità, evaporare nell’aria. Al crocevia tra ricostruzione storica, informazione turistica, antologia, dialogo, baedeker e racconto fantastico, una cronistoria insolita si snoda dalla preistoria all’attualità di Venezia e forse al suo improbabile futuro, nello spazio compreso tra l’arrivo banale e la partenza, in verità onirica, di un veneziologo americano giunto in laguna per alcune ricerche di araldica. Il breve ma perturbante soggiorno crea la cornice di un delirio destinato a una conclusione inopinabile. Costituite da capitoli leggibili come racconti anche separatamente l’uno dall’altro, le sequenze narrative si svolgono in una linea serpentina ma caratterizzata da numerosi fili conduttori. La successione tra le generazioni è indicata ora da figure anonime che si trasmettono nome, funzione tragicomica, fatalità e follia, ora invece da personaggi storici, protagonisti apocrifi, comparse apparentemente insignificanti sulla scena in cui gli eventi si citano, si replicano, si celano, si sovrappongono. In un tempo poroso e determinato dall’incertezza si rincorrono oggetti, immagini, parole, luoghi reali e immaginari, semplici attori esclusivamente a Venezia credibili nella parte loro assegnata dal destino. Con erudizione, passione e immaginazione, Alessandro Scarsella decostruisce il mito di Venezia, amata e odiata come una donna, deformandolo in uno specchio d’acqua in cui l’immagine della città e la sua storia senza domani si frammentano in schegge inafferrabili di luce.


Altri volumi dello stesso genere

Venetia Felix Renato Pestriniero

  • Letteratura e Narrativa
  • Data pubblicazione: 2017
  • Pagine: 176
Dettagli
Scopri gli altri volumi di questo genere
Pubblica con noi
Riusciamo a pubblicare mediamente una dozzina di nuovi libri all’anno, insieme ad autori con cui abbiamo un rapporto consolidato ed altri che conosciamo grazie al passaparola. Il numero di pubblicazioni annuali raggiunto è adeguato per poter aver cura dei libri. Il nostro obiettivo non è stamparli, ma, insieme all’autore, valorizzarli.
scopri di più